Helicopter mi26 irina shayk 2 apothekary_garden Luzhniki4 balloon12 sovok_logo7 maria kirilenko1 rublecities7 Ballet
Il Mi-26, l’elicottero dei record L’orto botanico di Pietro il Grande che germoglia ancora oggi

Le sexy foto di Irina sotto il sole della Puglia

La supermodella russa Irina Shayk ha posato per Vogue Japan in una masseria in provincia di Brindisi. Scatti eccezionali divenuti in poco tempo virali
Realizzato da Svetlana Borisova, RBTH
 

Фото опубликовано @vod.anna

Irina Shayk sta rendendo bollente l’estate dei rotocalchi italiani

 

Фото опубликовано @vod.anna

La supermodella russa, diventata famosa per essere stata testimonial di grand brand come Morellato, Guess e Intimissimi, è stata fotografata sullo sfondo dei paesaggi della Puglia per la rivista Vogue Japan

 

Фото опубликовано @vod.anna

Le immagini sono state pubblicate in anteprima sul profilo Instagram della modella e della consulente creativa dell’edizione giapponese della rivista, Anna Dello Russo

 

Фото опубликовано @vod.anna

Le immagini, realizzate da Giampaolo Sgura all’interno di una masseria di Savelletri di Fasano, in provincia di Brindisi, sono poi state riprese da diversi giornali italiani

 

Фото опубликовано @vod.anna

Abiti in pizzo, minidress con ampie scollature e, sullo sfondo, i caldi colori dell’estate italiana: così le foto sexy di Irina sono rimbalzate non solo sui giornali, ma su tutti i social network

 

Фото опубликовано @vod.anna

L’ex fidanzata di Ronaldo, classe 1986, è nata nella regione di Chelyabinsk, dove nel 2004 ha vinto il concorso Miss Chelyabinsk

 

Фото опубликовано @vod.anna

La sua straordinaria bellezza deriva dalle origini tatare del padre e da quelle russe della madre

 

Фото опубликовано @vod.anna

Oltre a essere comparsa sulle copertine di numerose riviste e aver partecipato a moltissime sfilate, nel 2014 ha debuttato nel cinema, interpretando la moglie di Eracle nel film “Hercules, il guerriero”

5 agosto 2016
Tags: moda, donne russe, bellezza russa

Continua la lettura

+
Metti "Mi piace" su Facebook