infografica sondaggio numero della settimana cover voto numero della settimana sanzioni pasta in Russia infografica solenya map steel contries Uniform_Rio
Il riflesso della Russia nel mondo: il sondaggio

La fiducia dei russi nel proprio Paese ha raggiunto livelli record

Oltre la metà della popolazione considera la Russia una grande potenza. Diminuita invece la preoccupazione rispetto alle minacce esterne
Realizzato da Svetlana Borisova, RBTH

Fonte: Stepan ZharkijFonte: Stepan Zharkij

Secondo i risultati emersi da un sondaggio effettuato dal Centro russo di Studi sull’opinione pubblica Vtsiom, il 57% dei cittadini russi considera il proprio Paese una grande potenza. “In base ai dati dell’inchiesta, si registra un picco storico nel numero degli intervistati convinti che la Russia abbia raggiunto uno status di superpotenza - afferma Valerij Fedorov, direttore generale dello Vtsiom -. Su tale sfondo appare diminuita la preoccupazione dei russi rispetto alle minacce esterne: risultano sempre più in aumento gli intervistati inclini a credere che nessun nemico esterno sarebbe in grado di minacciarci”.

Tale calo è avvenuto gradualmente: dal 68% degli intervistati che esprimeva questa convinzione all’inizio del 2015 si è passati al 42% del marzo 2017. “A essere menzionati come fonte potenziale di aggressione sono principalmente gli Usa (il 43% degli intervistati rileva l’esistenza di una minaccia da parte americana), e un altro 21% percepisce come pericolosa l’Ucraina, mentre l’Isis costituisce una minaccia solo per l’1%”, rileva il sondaggio. Nel 2016 il 75% dei russi intervistati sosteneva che l’influenza della Russia nel mondo era rilevante e questa percentuale nel 2017 è salita all’86%. Si tratta di un livello record mai raggiunto nei sondaggi in questi anni. 

Il 2-3 marzo il Centro russo di Studi sull’opinione pubblica (Vtsiom) ha effettuato un’intervista telefonica sul ruolo della Russia sulla scena internazionale. Nell’intervista sono stati coinvolti 1.200 cittadini russi a partire dai 18 anni. Il (Vtsiom), fondato nel dicembre 1987, è stato ricostituito nel 2003 in società azionaria aperta con capitale interamente pubblico.

17 marzo 2017
Tags: sondaggio, usa, isis

Continua la lettura

+
Metti "Mi piace" su Facebook