Export Italia-Russia in tre anni giù del 44%: a Milano per la ripresa

15 febbraio 2017 RBTH
Le aziende si incontrano in un seminario domani, 16 febbraio, per parlare del ruolo della Russia nell’attuale contesto internazionale e di cooperazione economica, industriale e finanziaria tra i due Paesi

Dall’inizio delle sanzioni l’export italiano verso la Russia ha perso il 44%. In attesa della distensione geopolitica, le aziende italiane e russe si incontrano domani, 16 febbraio, a Milano al V seminario italo russo (sala conferenze Pavia e Ansaldo, Via del Lauro 7 dalle 9 alle 13.30). Tra i temi all’ordine del giorno, il ruolo propulsivo della Russia nell’attuale contesto geopolitico ed economico internazionale e la cooperazione economica, industriale e finanziaria tra i due Paesi.

All’evento, organizzato dal Consolato Generale della Federazione Russa a Milano, dall'associazione Conoscere Eurasia, Roscongress, Forum economico internazionale di San Pietroburgo in collaborazione con Intesa Sanpaolo, Banca Intesa Russia e Pavia e Ansaldo – studio legale, intervengono, tra i tanti, Sergej Razov, ambasciatore della Federazione Russa in Italia, Antonio Fallico, presidente Banca Intesa Russia e presidente dell’associazione Conoscere Eurasia e Victor Rozhkov, Head of Corporate Banca Intesa Russia.

 

+
Metti "Mi piace" su Facebook