Cinema, il Paradiso di Konchalovskij in corsa per l’Oscar

16 dicembre 2016 RBTH, Oleg Krasnov
È candidato nella categoria Miglior film in lingua straniera. Il critico russo Anton Dolin: “Buone possibilità di vincere”

Il film “Raj” (Paradiso) del regista russo Andrej Konchalovskij è stato candidato al premio Oscar nella categoria Miglior film in lingua straniera.

La pellicola narra il periodo della Seconda guerra mondiale e dell’Olocausto, dove si intrecciano i destini di Olga, un’emigrata russa e membro della Resistenza francese, Jules, collaborazionista francese e Helmut, ufficiale tedesco delle SS. 

Il film è stato presentato per la prima volta nel settembre 2016 alla Mostra del Cinema di Venezia dove Konchalovskij ha vinto il Leone d’Argento.

Il celebre critico cinematografico russo Anton Dolin è convinto che il film abbia ottime possibilità di vincere, anche se la concorrenza sarà spietata: “Non ho visto tutti i film in lizza - ha detto -, ma so che esiste più di un concorrente forte e degno di vincere: si tratta di ‘Vi presento Toni Erdmann’, film diretto dalla tedesca Maren Ade”.

Secondo Dolin Konchalovskij è comunque ben conosciuto negli Stati Uniti per aver girato diversi film a Hollywood, e la tematica dell’Olocausto è sempre ben vista dalla giuria degli Oscar. 

“Negli ultimi due anni sono stati premiati ben due film dedicati all’Olocausto - ha concluso Dolin -. Perché non dovrebbe esserci il due senza tre?”.

+
Metti "Mi piace" su Facebook