Letteratura, 5.000 euro in palio per i migliori traduttori

27 giugno 2016 Aleksandra Guzeva, RBTH
Torna una nuova edizione del premio Read Russia, che viene assegnato alla migliore traduzione dal russo di prosa o poesia. Pervenute già 156 richieste da 28 Paesi del mondo
The Read Russia Prize ceremony: (L-R) Liu Wenfei, Alexander Nitzberg, Marian Schwartz, Alejandro Ariel Gonzales. Source: Mikhail Sinitsyn / RG
La consegna dei premi dell'edizione precedente. Fonte: Mikhail Sinitsyn / RG

Ben 156 richieste provenienti da 28 Paesi del mondo sono arrivate al comitato organizzativo del premio per traduttori Read Russia, che viene assegnato una volta ogni due anni. A concorrere per il premio, traduttori ed editori di Austria, Gran Bretagna, Germania, Italia, Spagna, Cina, Libano, Messico, Portogallo, Stati Uniti, Turchia, Francia e Svizzera. La maggior parte delle richieste arriva da Francia, Italia e Gran Bretagna. 

Il premio Read Russia viene assegnato a un traduttore o a un gruppo di traduttori per la miglior traduzione di un’opera di prosa o poesia, dal russo a una lingua straniera, pubblicata da una casa editrice straniera negli ultimi due anni. 


Il premio, che viene assegnato ogni due anni grazie al sostegno dell’Agenzia federale della stampa e dei mezzi di comunicazione, è stato istituito nel 2011. L’organizzatore ufficiale del premio è il Centro presidenziale Boris Eltsin.


Quattro le categorie previste: letteratura classica del XIX secolo, letteratura del XX secolo (fino al 1990), letteratura russa contemporanea (dopo il 1990) e poesia. Al momento si sta definendo la giuria. 

La lista dei finalisti verrà annunciata il 20 agosto e i vincitori verranno premiati in una cerimonia che si terrà a Mosca il 20 settembre presso il Congresso internazionale dei Traduttori, al quale parteciperanno 300 traduttori da diversi Paesi del mondo. 

In palio per il traduttore o per il gruppo di traduttori ci sono 5.000 euro, mentre l’editore riceverà 3.000 euro per coprire le spese. 

L’obiettivo del premio è promuovere la letteratura russa e le relazioni fra traduttori stranieri e case editrice che pubblicano opere di letteratura russa. 

Per maggiori informazioni cliccare qui

Continua a leggere: 

Tutti pazzi per il russo

La principessa che a Napoli incantò Bakunin

Bakst, l’artista che ha cambiato la moda e il teatro

+
Metti "Mi piace" su Facebook