Annunciati i 20 finalisti del premio letterario Raduga

20 aprile 2017 RBTH
Oltre 650 i giovani narratori e traduttori in gara per l’ottava edizione del concorso letterario di conoscere Eurasia. Le premiazioni, il 23 giugno a Napoli

Sono stati resi noti ieri i nomi dei 20 finalisti dell’ottava edizione del Premio Raduga, il concorso letterario promosso dall’associazione Conoscere Eurasia e dall’istituto letterario A. M. Gorkij che ogni anno seleziona i migliori autori e traduttori italiani e russi tra i 18 e i 35 anni. A concorrere come “Giovane narratore dell’anno” sono Tommaso Giagni (Roma), Elisa Guidotti (Pomezia, Roma), Petronilla La Volpe (Sammichele di Bari), Claudia Valenti (Roma) e Antonio Vangone (Boscotrecase, Napoli), affiancati da altrettanti scrittori dalla Federazione per la sezione russa del titolo.

Alice Bravin (Camino al Tagliamento, Udine), Matteo Cianchi (Campi Bisenzio, Firenze), Chiara Foddis (Tertenia, Nuoro), Federica Moschitta (Regalbuto, Enna) e Jacopo Vigna-Taglianti (Cuneo) si contendono con le loro traduzioni dal russo il riconoscimento come “Giovane traduttore dell’anno”, mentre i 5 finalisti russi della categoria si sono concentrati nella resa in russo di opere italiane. I vincitori di entrambi i Paesi saranno premiati il 23 giugno 2017 a Napoli.

Per Antonio Fallico, ideatore del premio e presidente dell’associazione Conoscere Eurasia, “anno dopo anno il Premio Raduga cresce, nel numero dei partecipanti – che anche quest’anno ha segnato un nuovo record con 670 elaborati tra racconti e traduzioni – e nella qualità delle proposte e dell’impegno letterario di tutti i giovani che vi partecipano. La vivacità, creatività e umanità che trovano espressione in questi racconti ci parlano di una generazione aperta all’incontro e a quel dialogo interculturale tra Italia e Federazione Russa che lo stesso Premio dal 2010 mira a promuovere”.

La giuria per la sezione italiana del concorso è presieduta da Inge Feltrinelli e coordinata da Flavio Ermini, con la collaborazione di Marco Drago, Maria Pia Pagani, Stefania Pavan, Alberto Rollo. I cinque racconti e le cinque traduzioni dei finalisti saranno pubblicati sull’Almanacco Letterario edito da Conoscere Eurasia. L’edizione 2017 del Premio è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Russkij Mir e il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma (RosSotrudnichestvo), con il patrocinio dell’Agenzia Federale per la stampa e le comunicazioni di massa della Federazione Russa (Rospechat) e con il sostegno di Banca Intesa Russia, Fiera Milano Congressi e Siirtec Nigi S.p.A.

+
Metti "Mi piace" su Facebook